Cose da non fare nel forex

I principianti, più di tutti, hanno bisogno di consigli per fare bene nel mercato delle valute forex. Ecco che cosa non fare nel mercato delle valute per diventare dei veri esperti.

Non bisogna avere fretta. Non c’è nulla di male nell’entrare nel mercato spesso, ma se la frequenza di ingresso nel mercato viene utilizzata in modo poco saggio, non ci sono soluzioni al problema della perdita totale del denaro nel proprio account. L’essenza di una strategia di trading si basa sul fatto che un trader spesso crede che, in caso di perdita di denaro da una posizione aperta, è necessario aumentare il valore della posizione stessa dato che il mercato finirà, prima o poi, per tornare allo stato precedente e tutte le posizioni saranno chiuse con un utile. Tuttavia, se il tasso di cambio è abbastanza lontano dal livello di guadagno, le perdite saranno enormi, quindi la cosa migliore è semplicemente “buy and hold”, ovvero acquistare ed attendere .

Non bisogna fare forex senza pianificazione. Meglio non entrare nel mercato Forex solo perché si sta vedendo sul grafico un forte aumento o una forte diminuzione dei prezzi. Occorre sempre pianificare in anticipo come si intende negoziare.

Non perdere tutto il capitale. Questo è un punto ovvio, dato che il nostro obiettivo è quello di guadagnare denaro. Dobbiamo per questo motivo imparare ad investire con saggezza, chiudendo rapidamente tutte le posizioni di perdita e mantenendo quelle positive al fine di realizzare un profitto.

Non perdere troppo tempo con le posizioni di perdita. Quando ti rendi conto che una posizione aperta ti sta portando delle perdite, la soluzione migliore è quella di chiudere la posizione e passare ad una nuova, riducendo così al minimo le perdite. Il mercato del forex è pieno di business redditizi, quindi perché perdere tempo con le posizioni che stanno portando una perdita?

Fonte: Mondo Forex

Rispondi