Competenze che un buon architetto deve avere

L’architetto non è solo un tecnico specializzato che si occupa di portare a termine una committenza. Il suo ruolo, infatti, non è puramente progettuale, ma ad egli spetta anche il compito di mediare tra i gusti e le esigenze del cliente in base alle normative in vigore e ai limiti progettuali. Un buon architetto è, dunque, quello che riesce a bilanciare nel modo migliore i suddetti aspetti.

Un buon architetto, inoltre, deve saper ascoltare il committente e tentare di realizzare un progetto che si avvicini il più possibile alle sue richieste. Deve dunque prendere in considerazioni le esigenze del cliente senza proporre le proprie idee preconcette. Un buon architetto, quindi, è in grado di realizzare la committenza mantenendo i tempi e i costi prestabiliti, rispettando la legge e gli eventuali vincoli paesaggistici.

un buon architetto a massa carrara

Questo, però, non deve far credere che l’architetto sia un semplice esecutore del progetto ideato dal cliente. Nello studio Martelli ad esempio in realtà, committente ed architetto di Massa Carrara lavorano a stretto contatto nella realizzazione di detto progetto, cercando di portare alla luce il lavoro ideale, quello che per gusto, necessità ed usufruibilità, rispecchia meglio quanto immaginato dal cliente.

Sia che si tratti della creazione di un edificio dalle fondamenta, sia che si tratti di arredo di interni, o realizzazione di particolari giardini, l’architetto di Massa Carrara mette a disposizione del committente le proprie conoscenze pregresse e la propria esperienza. Deve inoltre mostrarsi sempre aggiornato, non solo sulle normative sempre in mutamento in questo settore, ma anche sulle novità e le tendenze che vanno imprimendosi nel mondo.

Tra le competenze dell’architetto, inoltre, figurano alcune incombenze di ordine pratico. Ad esempio, qualora dovesse essere necessario per legge, l’architetto si occupa di sbrigare le faccende burocratiche, come la presentazione di eventuali richieste, moduli eccetera. Grazie all’esperienza nel settore, un buon architetto è in grado di suggerire la migliore squadra di figure professionali competenti, in modo da garantire la realizzazione del progetto in maniera impeccabile in tutti i suoi passaggi.

Tenersi sempre aggiornati, per un architetto, è decisamente di fondamentale importanza. In primo luogo, grazie al costante aggiornamento, è in grado di fornire le soluzioni migliori alle esigenze dei committenti. Può quindi suggerire, ma mai imporre, la scelta di materiali più resistenti ed economici, o quelli che maggiormente rispettano l’ambiente.

Il concetto di rispetto dell’ambiente è di fondamentale importanza nel settore, per tanto un architetto dovrebbe sempre saper trovare soluzioni volte ad ottenere un minor impatto ambientale ed una maggior salvaguardia di questo. Inoltre, esistono agevolazioni statali che premiano le scelte in tal senso. Tra le competenze del buon architetto c’è anche quella di informare il proprio cliente su dette iniziative.

All’architetto di Massa Carrara si possono rivolgere sia singoli privati che aziende, ma anche l’amministrazione pubblica. Una figura professionale che ha competenze per muoversi adeguatamente nel settore, sapendo come gestire i differenti committenti. Non si può, infatti, comunicare allo stesso modo con queste tre categorie tanto diverse tra loro.

Un architetto è anche l’unica figura professionale a cui è concesso per legge di intervenire sui manufatti architettonici che rivestono un particolare valore storico oppure artistico.

In conclusione, un buon architetto deve sapientemente coniugare necessità e gusto del cliente nel rispetto della legge, dell’ambiente e delle Norme Deontologiche Nazionali. Dette norme regolano il corretto svolgimento dell’attività, in particolare nel rapporto con i clienti, con i colleghi e con la normativa vigente.

Rispondi