Come riuscire ad ottenere un visto per lavorare negli USA

Cosa fare per lavorare negli Stati Uniti

Inseguire il sogno americano è la ragione più diffusa per cui tantissime persone cercano di emigrare negli Stati Uniti d’America. Le liste d’attesa interminabili per la Green Card lo dimostrano pienamente. Per riuscire a raggiungere questo traguardo ed ottenere un visto per lavorare negli USA ci sono alcune procedure che si devono eseguire alla lettera, cercando di rispettare ogni singolo punto richiesto.

La Green Card è un permesso nominale di residenza sul territorio degli Stati Uniti per gli stranieri ed è rilasciato dall’USCIS. Ma prima di essere uno dei fortunati in possesso di questo documento, dovete ottenere un regolare visto d’ingresso per gli Stati Uniti. In seguito troverete informazioni su cosa dovete fare per ottenerlo.

Da premettere che le leggi americane sull’immigrazione sono molto severe e rigorose, e che le tipologie di visti d’ingresso sono tantissime. Ogni visto può essere ottenuto con determinate condizioni e utilizzato solamente in alcune situazioni. Per avere un quadro completo sui visti e la documentazione necessaria per ottenerli, potete visitare il sito dell’ambasciata americana in Italia, con la sua sezione dedicata ai visti dove troverete anche info sul visto per lavorare negli USA.

Per cominciare, dopo aver consultato l’elenco completo dei visti disponibili e del significato di ognuno di loro, e dopo aver deciso come e dove volete cominciare l’avventura americana, il passo più saggio da fare è consultare un avvocato che opera ed è residente negli Stati Uniti, preferibilmente nella zona dove intendete trasferirvi. Molti di loro possono darvi una consulenza iniziale anche per posta elettronica, in modo che possiate sapere cosa aspettarvi.

Orientatevi verso professionisti che hanno seguito con successo altri casi simili al vostro. Mettete in conto anche la necessità di incontrarvi a un certo punto di persona, perché alcuni degli aspetti più delicati possono essere discussi solamente faccia a faccia.

Due modi facili per andare in America sono mediante il Visa Waiver Program (affari o turismo), ma questo non è un visto per lavorare negli USA, non permette il lavoro di nessun tipo e la permanenza oltre i 90 giorni. Tuttavia lo potete utilizzare per incontrare il vostro avvocato e trovare un lavoro. In base alla vostra dichiarazione potete fare solamente quello che avete messo per iscritto. Il VWP Business e per chi intende partecipare a convegni o incontrare eventuali soci, e il VWP Tourism è per chi desidera visitare l’America. Un uso diverso da quello dichiarato comporta una serie di sanzioni e il rimpatrio immediato.

Ricordatevi che per lavorare negli Stati Uniti avete solamente due modi: essere assunti o diventare imprenditori. Trovare un lavoro subordinato è molto complicato, perché l’azienda che intende assumervi deve dimostrare che non ha trovato su tutto il territorio americano, un lavoratore capace di svolgere lo stesso lavoro. Tutto questo è fatto per tutelare la possibilità d’impiego dei cittadini americani. Per quanto riguarda la seconda possibilità, è molto più facile, perché come creatore di posti di lavoro, sarete ricevuto a braccia aperte.

Studiate bene ogni passo, preparate i vostri documenti con attenzione e alla fine del percorso otterrete sicuramente il vostro visto per lavorare negli USA.

Rispondi